Renewable Energy – Law Solutions

Versione italiana della OUG n. 88/2011 (Romania) – art. 9 (certificati verdi)

Lascia un commento

Riportiamo di seguito la traduzione dell’art.9 della OUG n. 88/2011 del Governo rumeno che interviene a modificare l’articolo 6 della legge n. 220/2008 in materia di incentivazione della produzione di energia da fonte rinnovabile. 

“9. L’articolo 6 si modifica ed avrà il seguente contenuto:

Art. 6
(1) L’operatore di trasporto e sistema emette mensilmente certificati verdi ai produttori per la quantità di energia elettrica prodotta nelle centrali elettriche che utilizzano fonti rigenerabili di energia, da cui si diminuisce la quantità di energia elettrica necessaria per assicurare il loro consumo proprio tecnologico.
(2) I produttori di energia da fonti rigenerabili beneficiano di un numero di certificati verdi per l’energia elettrica prodotta e consegnata ai sensi dei provvedimenti del comma (1), come segue:
a) 3 certificati verdi per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato, se le centrali idroelettriche sono nuove, oppure 2 certificati verdi per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato, se le centrali idroelettriche sono ritecnologizzate, per l’energia elettrica nelle centrali idroelettriche con potenze installate di entro 10 MW;
b) un certificato verde per ciascun 2 MWh da centrali idroelettriche con una potenza installata non superiore a 10 MW, che non si inquadra nelle condizioni di cui alla lettera a);
c) due certificati verdi, entro il 2017, e un certificato verde, a decorrere dal 2018, per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato dai produttori di energia elettrica dall’energia eolica;

d) due certificati verdi per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato dai produttori di energia elettrica dalle fonti di cui all’art. 3 comma (1) lettere d)—g);
e) un certificato verde per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato dai produttori di energia elettrica dalle fonti di cui all’art. 3 comma (1) lettere h) e i);
f) 6 certificati verdi per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato dai produttori di energia elettrica dalle fonti di cui all’art. 3 comma (1) lettera c).
(3) E beneficiaria del sistema di promozione regolamentato dalla presente legge anche l’energia elettrica prodotta nelle centrali elettriche che usano fonti rigenerabili, raccordate a sistemi elettroenergetici isolati.
(4) Per l’energia elettrica prodotta in centrali/ gruppi di cogenerazione che usano le fonti rigenerabili di energia di cui all’art. 3 comma (1) lettere d)—i) e qualificata da ANRE (“Autorità Nazionale di Regolamentazione del campo dell’Energia”) come altamente efficiente si accorda in maniera straordinaria rispetto ai provvedimenti di cui al comma (2) lettere d) ed e) un certificato verde per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato.
(5) Per l’energia elettrica prodotta in centrali elettriche che utilizzano la biomassa provenuta da culture energetiche si conferisce in maniera straordinaria rispetto ai provvedimenti di cui al comma (2) lettera d) un certificato verde per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato.
(6) L’ANRE ha le seguenti facoltà:

a) accredita i gruppi/ le centrali elettriche che beneficiano dello schema di promozione tramite certificati verdi, a termine del Regolamento di accreditamento dei produttori di energia elettrica da fonti rigenerabili di energia per applicare lo schema di promozione;
b) elabora il quadro di regolamento per il monitoraggio dei costi/redditi di produzione dei produttori di energia elettrica da fonti rigenerabili che beneficiano dello schema di promozione tramite certificati verdi.

(7) Con eccezione dai provvedimenti dei commi (2) e (4), indifferentemente del tipo della fonte rigenerabile utilizzata, i produttori di energia elettrica beneficiano di:

a) un certificato verde per ciascun 1 MWh prodotto e consegnato dalle centrali elettriche durante il periodo di prova;

b) un numero di certificati verdi stabilito dall’ANRE tramite la riduzione del numero di certificati verdi di cui al comma (2) diminuendo il valore di riferimento dell’investimento a MW con il valore dell’aiuto ricevuto per MW e conservando il valore delle rate interne di redditività ritenute nei calcoli forniti alla Commissione Europea nell’ambito del processo di autorizzazione del sistema di promozione, se le centrali elettriche beneficiano in maniera straordinaria di uno o diversi sussidi statali.

(8) I produttori di energia elettrica da fonti rigenerabili di energia beneficiano di certificati verdi ai sensi dei provvedimenti del comma (2) in seguito al loro accreditamento da parte di ANRE in base al regolamento di cui al comma (6) lettera a) a decorrere dal mese di calendario in cui è stata emessa la decisione di accreditamento.

(9) I certificati verdi emessi dall’operatore di trasporto e sistema hanno una durata di validità di 16 mesi.

(10) Il meccanismo di riduzione del numero di certificati verdi di cui al comma (7) lettera b) è stabilito dall’ANRE tramite il regolamento di cui al comma (6) lettera a).”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...