Renewable Energy – Law Solutions

Decreto “Fare”: Robin Tax

2 commenti

L’articolo 5, comma 1, del D.L. n. 69 del 2013, amplia l’ambito di applicazione dell’addizionale IRES sul reddito delle imprese di rilevanti dimensioni operanti nei settori petrolifero ed energetico, la così detta Robin Tax.

 L’addizionale in questione si applica ai soggetti IRES che operano nei settori:

–        della ricerca e coltivazione degli idrocarburi;

–        della raffinazione di petrolio, produzione o commercializzazione di benzine, petroli, gas per usi vari, oli lubrificanti e residuati, gas di petrolio liquefatto e gas naturale;

–        della produzione, trasmissione e dispacciamento, distribuzione o commercializzazione dell’energia elettrica;

–        del trasporto o distribuzione del gas naturale.

L’addizionale, inizialmente fissata nella misura del 5.5% (periodo 2008 – 2009), è stata innalzata al 6.5% per il 2010 ed ulteriormente incrementata al 10.5% per il triennio 2011 – 2013; pertanto, in assenza di ulteriori modifiche a partire dal 2014 dovrebbe tornare ad operare l’aliquota pari al 6.5%.

Il presupposto per l’applicazione della suddetta addizionale risiede nel superamento di determinati limiti dimensionali, accertati con riferimento al periodo di imposta antecedente a quello di applicazione; il “Decreto Fare” modifica, riducendoli, i limiti dimensionali.

A seguito delle citate modifiche, la Robin Tax si applica ai soggetti sopra menzionati, al superamento dei seguenti limiti:

–        volume di ricavi superiore a 3 milioni di euro (in luogo dei precedenti 10 milioni di euro);

–        reddito imponibile superiore a 300.000 euro (in luogo di 1 milione di euro precedentemente in vigore).

Il “Decreto Fare” non sembra individuare una specifica data di decorrenza a partire dalla quale la modifica rileva, tuttavia, dalla lettura combinata della norma e della Relazione tecnica al Decreto, a nostro avviso, sembra verosimile affermare che la nuova disposizione decorra a partire dal periodo di imposta in corso al 1 gennaio 2014. Sul punto, tuttavia, sarebbe auspicabile un chiarimento ufficiale che, al momento in cui si scrive, non è stato reso.

Sarà nostra cura divulgare eventuali indicazioni contrarie a quanto indicato.

 

 

2 thoughts on “Decreto “Fare”: Robin Tax

  1. Vi sarei estremamente grato se potete postarmi notizie aggiornate sulla situazione del Fotovoltaico in Romania.
    Grazie.
    Franco De Luca.

    • Buongiorno,

      laddove avesse necessità di informazioni più approfondite rispetto a quelle pubblicate sul blog, potrà contattare l’avv. Pasquale Silvestro presso la sede di Padova dello Studio Legale Tonucci&Partners al numero +39 049 658655.

      Cordiali saluti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...